Come recuperare foto cancellate da Samsung

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sui nostri smartphone ormai abbiamo praticamente tutta la nostra vita: dalla casella mail aziendale a quella personale, dai file musicali più importanti a foto, dati e molto altro ancora. Può capitare che per errore si cancellino dei file o delle foto importanti, visto che ormai tutti gli smartphone funzionano con il touchscreen e quindi con un solo sfioramento delle dita. Ecco un'utile guida su come recuperare le foto cancellate da Samsung.

25

Occorrente

  • Smartphone Samsung
  • Permessi Root
  • App DiskDigger
  • Spazio sufficiente in memoria
  • Connessione Internet
35

I dispositivi mobili

Con lo smartphone facciamo praticamente tutto e questo piccolo grande strumento ha drasticamente rivoluzionato le nostre esistenze, sicuramente in positivo, anche se un utilizzo eccessivo e quasi compulsivo (come spesso accade) è sempre da evitare. Purtroppo se utilizziamo molto spesso il pc, per lavoro o per diletto, siamo abituati ad avere l'opzione "cestino": tutto ciò che viene gettato nel cestino può, in un secondo momento, essere sempre recuperato grazie alla comodissima funzione "ripristina". Per lo smartphone invece non è così: i dispositivi mobili non sono dotati di un cestino in cui vengono accantonati foto e file, ma essi una volta cancellati sono definitivamente persi.

45

L'unità del telefono

Dobbiamo ora scegliere l'unità del telefono che verrà scansionata per recuperare le foto che abbiamo cancellato: selezioniamo quella che ha il nome in grassetto. Ora non ci resta che spuntare il formato delle foto da recuperare: per un ripristino generale mettiamo il segno di spunta sia sul formato JPEG che su quello PNG. Clicchiamo ora su OK per avviare il processo di scansione: durante questa operazione non tocchiamo alcun tasto. Potrebbero volerci circa una decina di minuti. Quando vedremo comparire le piccole miniature delle nostre foto, spuntiamo quelle da ripristinare e clicchiamo sull'icona del floppy disk: avremo così nuovamente tutte le immagini a noi più care.

Continua la lettura
55

DiskDigger

Questo metodo in realtà non è utile solo per cellulari Samsung ma per qualsiasi altro dispositivo che utilizzi Android come sistema operativo. L'applicazione da scaricare si chiama DiskDigger e basterà la versione gratuita: permetterà di recuperare le foto nei formati JPEG e PNG, che sono quelli con cui praticamente vengono quasi sempre salvate la foto effettuate con le fotocamere degli smartphone. In particolare, gli screenshot vengono solitamente salvati in formato PNG, mentre le foto in JPEG. Una volta scaricata l'applicazione DiskDigger, basterà farla funzionare rispondendo "No thanks" quando si verrà invitati ad acquistare la versione a pagamento. Per il nostro scopo basterà la versione base.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Accessori per Samsung Galaxy: i migliori per le foto

Il Samsung Galaxy è uno smartphone davvero prezioso, non soltanto per fare e ricevere telefonate oppure per scaricare simpatiche app, ma anche per scattare foto di ottima qualità e grandissima risoluzione. Il Samsung Galaxy, infatti, non è solo un...
Smartphone

Come Inserire Una Foto Come Sfondo Sul Samsung Galaxy Ace

Avere uno smartphone di ultima generazione ha tantissimi vantaggi, uno di questi è quello di poter personalizzare molti dei suoi strumenti, scegliendo, ad esempio, temi, sfondi, colori e font, di qualsiasi tipo. Oggi nello specifico parleremo del Samsung...
Smartphone

Come attivare Knox su Samsung S4

Chi ha uno SmartPhone Samsung, avrà sicuramente sentito parlare di Knox. Samsung Knox, non è una banale e semplice applicazione, ma è un sistema innovativo in grado di creare una sorta di secondo ambiente o un secondo sistema operativo sul cellulare....
Smartphone

Come formattare il Samsung Galaxy S Advance

Ormai ognuno di noi possiede almeno uno smartphone con il quale svolge le azioni più disparate. Dalla condivisione di video e foto sui social network alla comunicazione per mezzo dell'instant messaging, il nostro cellulare ci offre molti servizi per...
Smartphone

Samsung Galaxy S4: i migliori trucchi e consigli

Il Samsung Galaxy S4 è uno dei top di gamma del momento. Prestazioni da capogiro, design semplice ma efficace e una nitidezza da far paura. È possibile fare davvero tutto con questo smartphone. Dalle foto alla lettura di documenti, fino ad usufruire...
Smartphone

Come collegare il Samsung Galaxy S Plus al PC

Uno dei modelli di punta del colosso sudcoreano della tecnologia, lo smartphone Galaxy S Plus, offre a chi lo utilizza numerosissime funzionalità. Solido nella sua struttura, è dotato di un processore molto potente, da 1,4GHz, che, nonostante sia stato...
Smartphone

Come collegare il Samsung Galaxy Ace al PC

Nonostante gli smartphone Android siano dispositivi attraverso i quali è possibile fare moltissime operazioni, dallo scaricare applicazioni e giochi sino ad aggiornare il software di sistema, in alcune occasioni è utile collegarli a un computer, come...
Smartphone

Come caricare video sul Samsung Galaxy

Con i nuovi dispositivi mobili è possibile qualsiasi operazione. Oltre alle chiamate, all'invio di messaggi e al collegamento internet è possibile visualizzare foto e riprodurre file video. In genere gli smartphone più noti come i Samsung Galaxy permettono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.