Come riconoscere un'auto rubata con Android

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Vi siete imbattuti in un'auto di dubbia provenienza, o avete notato vicino alla vostra abitazione un'automobile che da qualche tempo sta ferma lì e sembra non appartenere a nessuno, e avete il sospetto che possa trattarsi di un'automobile rubata? Niente paura, esiste una soluzione semplice, rapida e economica con la quale è possibile verificare l'eventuale furto in poche semplici mosse e contattare le forze dell'ordine immediatamente. Infatti è ora disponibile per gli smartphone Android un'utilissima applicazione che permette di verificare se ci troviamo davanti a un'automobile rubata sfruttando il collegamento con il database della Polizia di Stato, e riconoscere un'eventuale veicolo rubato: l'applicazione ci permette infatti, tramite l'inserimento del numero di targa o di telaio della vettura, di verificare se questi appartengano a un'auto rubata o meno (naturalmente a meno che sia stata presentata una denuncia alle forze dell'ordine). In questa guida vedremo insieme passo dopo passo come scaricarla, installarla e utilizzarla.

26

Occorrente

  • Smartphone Android
36

Il primo passo da compiere per poter utilizzare il software è quello di avere a nostra disposizione una connessione internet attiva con cui scaricare l'applicazione e poterla utilizzare, poiché questa si connette alla rete per verificare il numero di targa. Per scaricarla andiamo nel Play Store, inseriamo nel campo di ricerca la dicitura "Auto rubate" e scarichiamo l'applicazione, che comparirà in cima all'elenco dei risultati di ricerca. L'installazione durerà solamente alcuni secondi, avendo a disposizione una connessione standard.

46

Una volta che abbiamo scaricato ed installato l'applicazione apriamola, procediamo confermando le condizioni di utilizzo che ci vengono proposte e inserendo la targa da ricercare nell'apposito campo "Numero di targa", dopodiché confermiamo la ricerca premendo il tasto "Verifica". L'applicazione a questo punto si connetterà al database delle forze dell'ordine per controllare se la targa corrisponde ad un'automobile rubata.

Continua la lettura
56

Possiamo anche fare una ricerca in base al numero di telaio, selezionando dal menù a tendina la voce "Telaio": anche in questo caso l'applicazione si connetterà alla rete per verificare se il numero di telaio dell'automobile è stato segnalato tra quelli oggetto di furto, e la sua identificazione sarà immediata. Se l'applicazione vi conferma che l'automobile ricercata è stata rubata dovete immediatamente contattare le forze dell'ordine e comunicare targa, luogo e ora del rinvenimento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Alcune volte l'applicazione potrebbe presentare dei bug e dare origine a dei falsi positivi: accertatevi della veridicità delle informazioni eventualmente ottenute contattando le forza dell'ordine.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

Come richiedere il codice Puk smarrito

Il Personal Unblocking Code (PUC) o Personal Unblocking Key (PUK) è un codice usato nei telefoni cellulari GSM e in alcune Smart card per sbloccare un dispositivo precedentemente bloccato. Questo codice si utilizza soltanto nel settore della telefonia....
Apps

Le migliori apps per guidare senza stress

Gli smartphone hanno letteralmente rivoluzionato la nostra guida quotidiana. Ormai facciamo fatica persino ad immaginare una qualunque attività senza il nostro fedele compagno tecnologico. Il fenomeno delle apps ha raggiunto livelli notevoli. Ormai esistono...
Apps

Le migliori apps per gli automobilisti

Gli smartphone sono ormai indispensabili, non solo per telefonare, mandare messaggi ed email, ma anche per le numerose apps che permettono di gestire vari aspetti della nostra vita. Spesso infatti molte di queste applicazioni sono finalizzate a rendere...
Cellulari

Come bloccare il cellulare se l'avete perso o dopo un furto

Lo smartphone ormai è un oggetto che è entrato nella quotidianità delle nostre vite. Data la sua versatilità e le sue innumerevoli funzioni possiamo utilizzarlo in molti ambiti e in molti frangenti della nostra giornata. In esso vengono conservati...
Smartphone

Come usare Google Maps offline come navigatore

Google Maps è certamente una delle apps più scaricate in assoluto. Tutti la utilizziamo per localizzare i vari indirizzi, e spesso la usiamo come navigatore. Infatti, basta il dispositivo GPS interno dello smartphone per rendere quasi inutile l'acquisto...
Cellulari

Come proteggere il tuo cellulare da un probabile furto

Le tecnologie avanzano e i cellulari sono ormai diventati dei sistemi sofisticati contenenti pluriservizi. Questo li rende oggetto di possibili furti non tanto per il guadagno in sé che si potrebbe ricavare dal telefonino quando per poter accedere al...
Cellulari

10 cose da fare in caso di smarrimento del cellulare

A tutti può capitare, prima o poi, di smarrire il proprio telefono cellulare. Questo sfortunato evento oltre ad essere una seccatura comporta anche una serie di problemi da risolvere alla svelta. In questa utile guida vi elenco 10 cose da fare in caso...
Smartphone

Come pagare il parcheggio con lo smartphone

Nelle nostre città diventa sempre più problematico parcheggiare l'auto, sia per mancanza di posti disponibili che per motivi logistici legati ad esempio ad un cattivo funzionamento della macchinetta erogatrice dei tagliandi, oppure per la mancanza di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.