Come rintracciare un cellulare rubato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Avere uno smartphone di ultima generazione in tasca, vuol dire andare in giro mediamente con 400-500 euro addosso, un valore che necessita di essere salvaguardato da possibili furti o smarrimenti. Oggi, con la nuova tecnologia sempre all'avanguardia, è possibile installare sul nostro smartphone un antifurto, per poterlo facilmente recuperare in caso di furto. Lasciamoci consigliare dai passi di questa esauriente guida per scoprire come rintracciare un cellulare rubato.

26

Occorrente

  • Smartphone con sistema Android, un pc collegato ad internet
36

Senza dubbio, in pochi sanno che, il sistema operativo Android prevede una modalità "antifurto" per il proprio smartphone, attivabile direttamente dal personal computer attraverso un collegamento internet. Come prima cosa bisognerà connettersi al portale "google android device manager" scrivendo https:\\www. Google. Com/android/devicemanager. Subito si aprirà una schermata con la cartina dell'Europa e, a sinistra un box con il nome del nostro smartphone Android, l'ultima volta che è stato utilizzato e la possibilità di cliccare su due comandi: "fai squillare" e "configura, blocca e resetta". Il primo comando "fai squillare" fa trillare il cellulare fino a 5 minuti. Per interrompere lo squillo sarà necessario cliccare il pulsante accensione una volta individuato l'apparecchio.

46

Tuttavia, questo servizio è utile nel caso in cui non riuscite a ricordare dove avete lasciato il cellulare, oppure se siete convinti che vi è stato sottratto da una persona che si trova ancora vicino a voi. La seconda funzione "configura, blocca e resetta" consente di accedere sempre attraverso un collegamento internet al proprio cellulare per localizzarlo (comparirà su Google Maps e avremo la possibilità di sapere dove si trova l'apparecchio), bloccarlo (attribuendo una nuova password) e resettarlo cancellando tutti i contenuti.

Continua la lettura
56

Per usufruire di questa interessante funzione antifurto di Android è necessario, entrare nel menù delle applicazioni, cliccare sull'app "impostazioni Google", su "gestione dispositivi Android" e spuntare le due opzioni possibili: "localizzare questo dispositivo da remoto" e "consenti ripristino dati fabbrica e blocco remoto". In questo modo abilitiamo il nostro apparecchio ad essere rintracciato e bloccato/resettato. Nel caso in cui il cellulare venisse spento (la prima regola del buon ladro di telefoni sappiamo che è questa) Google Android device manager non potrà farlo squillare. Interessante in tal senso la funzione "blocco" che vi consentirà di inserire una password sul cellulare che alla riaccensione del telefono non permetterà al ladro di accedere ai vostri dati.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rendi subito attiva la rintracciabilità del tuo smartphone
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

Cosa fare in caso di cellulare rubato o smarrito

Al giorno d'oggi il cellulare è un oggetto che reputiamo indispensabile. Non è infatti solo un dispositivo di intrattenimento. Tramite cellulare comunichiamo col mondo esterno, ad inclusione di quello professionale. I cellulari moderni sono dispositivi...
Tablet

Come localizzare l'iPad

I tablet, come anche gli iPad, sono molto usati al giorno d'oggi e sono dei validi intrattenimenti per i momenti di noia, o anche per svolgere piccole operazioni di lavoro. Quasi non se ne puo' fare a meno, tanto che sono diventati oggetti preziosi per...
Android

Come localizzare uno Smartphone Android

La tecnologia ha fatto davvero dei grandi passi in avanti con la telefonia. Ormai i cellulari di oggi sono dei veri e propri computer in miniatura con i quali possiamo fare moltissime cose interessanti che4 prima potevano risultare impensabili ai più.Al...
Smartphone

Come bloccare uno smartphone Android rubato

Ultimamente sta quasi diventando una moda rubare gli smartphone, per cui bisogna prestare molta attenzione per questo fenomeno quando non siamo a casa. È opportuno prendere delle precauzioni per evitare che ciò succeda e che possiamo andare nel panico....
Android

Come usare l'app AVG Antivirus Free

L'applicazione AVG è disponibile in due versioni, una gratuita e una a pagamento, e permette di proteggere Smartphone e tablet da virus, malware e altre minacce informatiche che possono colpire i terminali Android. AntiVirus Free è, appunto, la soluzione...
iPhone

Come bloccare iPhone tramite codice IMEI

Perdere il cellulare, specie se particolarmente costoso, è una paura costante di tutti ma succede abbastanza spesso. La vita frenetica, la premura, il terrore di arrivare in ritardo sono tutte occasioni per dimenticare il cellulare. Inoltre, ci sono...
Smartphone

Come rintracciare un BlackBerry

Il BlackBerry rappresenta uno dei cellulari più adorati a livello mondiale. Numerose società lo hanno anche adottato come telefonino da concedere ai loro manager o collaboratori. Questo apparecchio è diventato pure oggetto del desiderio di furfanti...
Smartphone

Come tracciare la posizione di amici e parenti con GPS Tracking Pro

Quando si cerca una destinazione, ormai non si fa più affidamento alla classica mappa cartacea, ma spesso ci si rivolge al GPS. Il GPS non è altro che un accessorio indispensabile ed utile per cercare un luogo, un hotel, un ristorante e qualsiasi altra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.