Come riparare un caricabatteria per cellulari

Tramite: O2O 06/10/2018
Difficoltà: media
18
Introduzione

In commercio sono presenti diversi tipi di caricatori per i più disparati modelli di cellulari: alcuni sono composti da un unico pezzo, altri sono formati da un trasformatore dotato di presa USB (femmina), e sono associati ad un cavo USB (che termina con il connettore corretto per il caricamento del device). Sono strumenti utilissimi ed indispensabili per il funzionamento del telefono. Purtroppo questi strumenti sono molto delicati e possono rompersi facilmente. In questa semplice ed intuitiva guida spieghieremo come riparare un caricabatteria per cellulari.

28
Occorrente
  • Caricabatteria non utilizzato
  • Nastro isolante
  • Forbici da elettricista
  • Connettore nuovo
  • Stagnatore a punta sottile
  • Filo di stagno
  • Guaina termorestringente
  • Connettore
  • Tronchesina
38

Com'è fatto il caricabatteria

Un caricabatteria è un trasformatore che da in uscita una tensione utile a caricare le batterie del nostro telefono; negli ultimi anni si stanno uniformando quasi tutti i modelli di questi apparecchi, in quanto gli smartphones hanno batterie che sfruttano dei voltaggi e degli amperaggi standard. I caricabatterie sono strumenti dalla complessità limitata: sono costituiti da un trasformatore ed un fascio di cavi contenuti in una guaina. All'interno della guaina principale si trovano quattro cavi: due di questi servono per il trasferimento dati, mentre gli altri due servono al trasferimento di tensione per la ricarica la batteria. I cavi che trasportano la tensione hanno il polo positivo (+) di colore rosso mentre quello negativo (-) è bianco o nero.

48

Come riparare i cavi del caricabatterie

Se il problema del caricabatteria riguarda uno dei cavi contenuti nella guaina, potremo risolverlo riconnettendo i cavi disconnessi, escludendo la porzione danneggiata. Per effettuare questa operazione, è necessario spellare il cavetto danneggiato agli estremi del punto in cui vi è la rottura e riconnettere le due estremità. Dopo aver connesso le due porzioni di filo, potete utilizzare uno stagnatore a punta fine per fermarle in modo permanente, con una piccolissima goccia di stagno; a questo punto, attendete qualche minuto per essere certi che lo stagno sia freddo ed isolate il cavo mediante nastro isolante o guaina termo restringente. È importante che il cavo riparato sia isolato dagli altri cavi e dalla schermatura magnetica del trasformatore, in quanto, in caso contrario, il passaggio di corrente potrebbe determinare un cortocircuito.

Continua la lettura
58

Come riparare il connettore

Nel caso in cui il problema sia dato dal connettore che si inserisce nel cellulare, potrebbe essere necessario sostituirlo, in quanto all'interno del connettore i cavi hanno delle micro saldature eseguite da saldatrici a controllo numerico, che non sono riparabili a senza l'utilizzo di attrezzature molto complesse e costose. Potete quindi risolvere il problema, tagliando i cavi in prossimità del connettore, spellandone le estremità e riconnettendoli con quelli di un'altro connettore integro, tolto da un'alto caricatore oppure acquistato in un negozio di elettronica o sul web.

68

Come riparare i caricabatterie di vecchia generazione

Se state riparando il caricabatterie di un telefono con un caricatore di vecchia generazione, avrete sicuramente a che fare con meno cavetti interni, quindi la risoluzione dei problemi elencati nei passi precedenti, risulterà ancora più facile. Assicuratevi sempre che tutti i cavi non siano danneggiati e quindi interrotti. Inoltre, ripetete le operazioni descritte in precedenza con il connettore, controllando attentamente che questo faccia ben contatto quando lo inserite nel telefono. In caso decidiate di sostituire il connettore, prestate molta attenzione al corretto collegamento dei cavetti: il polo positivo (+) è sempre rosso, mentre il polo negativo (-) può essere bianco o nero (il colore non incide sul collegamento).

78

Come riparare i caricabatterie dell'Iphone

Uno dei problemi che si riscontrano più frequentemente sui caricabatterie dei cellulari della Apple, è il distacco del connettore: utilizzando una tronchesina, è possibile aprire la guaina che contiene i cavi (poco a monte rispetto al connettore) e, dopo aver trovato il cavo distaccato, ricollegarlo nella sua sede, con una piccola stagnatura eseguita con uno stagnatore a punta fine. Dopo aver fatto raffreddare lo stagno, sarà poi necessario isolarlo utilizzando nastro isolante o una guaina termo restringente.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire le custodie dei cellulari

Dopo alcuni mesi di utilizzo, la custodia del cellulare inizia a sporcarsi e la parte colorata inizia a perdere il suo colore originario, mentre quella trasparente posizionata sul display, inizia a diventare opaca. Generalmente, questo basta per decidere...
Accessori

Come scoprire se un caricabatterie Huawei è originale

Il caricabatterie è un accessorio fondamentale del telefono. Esso serve a dare la carica necessaria per farlo funzionare. Ogni modello di smartphone ha il suo caricabatterie originale e viene inserito nella confezione, insieme agli altri componenti....
Accessori

Come scoprire se un caricabatterie Motorola è originale

Il caricabatterie è senza dubbio uno degli accessori imprescindibili per ogni dispositivo mobile. Diventa dunque indispensabile non solo verificarne il corretto funzionamento, ma a volte anche la provenienza. Il consiglio è quello di utilizzare sempre...
Accessori

Come scoprire se un caricabatterie Samsung è originale

Negli ultimi anni, la tecnologia mobile è divenuta di larghissimo consumo. Negli Stati più industrializzati, quasi ogni individuo possiede almeno uno smartphone. La larga diffusione di questi dispositivi e l'accesa concorrenza contribuiscono ad abbassare...