Come sapere se mi hanno bloccato su Whatsapp

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Lo sviluppo delle tecnologie comunicative è quello che ha avuto il maggior incremento negli ultimi decenni. Un dispositivo nel giro di pochi anni passa dall'essere il prodotto più competitivo sul mercato all'essere quello più obsoleto. Non avere un dispositivo aggiornato può essere molto debilitante per alcuni versi. Sempre più frequentemente, si preferisce comunicare con la messaggistica piuttosto che con le telefonate. Oltre agli sms ci sono altre forme di messaggistica istantanea. Rispetto a qualche anno fa adesso è possibile corredare il testo con immagini, audio o video. Esistono diverse applicazioni che forniscono questo tipo di servizi, ma la più diffusa è sicuramente "Whatsapp". Questa applicazione permette di intrattenersi in conversazioni di vario tipo tra cui telefonate, messaggi vocali, audio immagini o conversazioni di gruppo. Qualcuno però può non gradire il continuo contatto e decidere di bloccare un utente.  

27

Occorrente

  • Smartphone, whatsapp, internet.
37

Whatsapp è un'applicazione di messaggistica istantanea. È possibile installarla su diverse piattaforme compatibili con gli smartphone. Questo programma permette, oltre ai messaggi, di scambiarsi anche video e fotografie. Inoltre, esiste anche la funzione di messaggistica vocale, che è utile per risparmiare tempo nella scrittura, o magari mentre si è alla guida in coda. Per funzionare questa applicazione, ha bisogno di una connessione ad internet. Il costo annuo dell'applicazione in Italia è di soli 89 centesimi dopo il primo anno.

47

Per sapere se siete stati bloccati su Whatsapp controllate queste tre cose. La prima consiste nel controllare lo stato di "ultima visita" del contatto che crediate vi abbia bloccato. Se notate che, per molto tempo, non esce l'ultimo accesso, avrete ottenuto già un piccolo indizio. Ovviamente, non sempre è così. È possibile che questo contatto non effettui davvero l'accesso da tanto tempo. Oppure, potrebbe aver cancellato il proprio account. Quindi siate cauti prima di tirare le somme e magari arrabbiarvi con la persona in questione.

Continua la lettura
57

La seconda cosa da verificare per sapere se vi hanno bloccati su Whatsapp, è controllare gli aggiornamenti. Si fa riferimento, in questo caso alla foto profilo. Quando un utente vi blocca non vedrete più la sua foto del profilo, il suo stato e il suo ultimo accesso. L'ultimo indizio da controllare è il segno di spunta. Un singolo segno di spunta significa "messaggio inviato". Doppio segno di spunta significa "messaggio ricevuto". Se il singolo segno permane per tanto tempo, allora questo contatto potrebbe avervi bloccato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate cauti nell'elaborazione degli indizi di blocco. La strada migliore è sempre il dialogo diretto, pertanto se avete il dubbio di essere stati bloccati, chiedetelo alla persona. Fugherete in questo modo ogni dubbio e sarete sicuri di non essere incappati in inutili equivoci.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come sapere se qualcuno ti ha bloccato su WhatsApp

Tra le varie applicazioni che è possibile scaricare sul proprio cellulare per poter scambiare messaggi immediati di testo, video, immagini e messaggi vocali, conoscerai sicuramente la famosissima applicazione WhatsApp. Questa applicazione permette di...
iPhone

Come bloccare un contatto su WhatsApp per iPhone

Whatsapp è l'applicazione del momento. Installata in tutti i dispositivi mobili, ci permette di comunicare in tempo reale con i nostri contatti, creando anche dei gruppi di conversazione. Il costo praticamente pari a zero, e la sua funzionalità davvero...
Apps

WhatsApp: come scoprire se siete stati bloccati da un amico

Negli ultimi anni la comunicazione ha subito moltissimi cambiamenti. Complice è la diffusione di internet e dei dispositivi mobili dotati di connessione wireless. L'espansione del mercato delle "app" - grazie soprattutto ad Apple - favorisce il diffondersi...
Apps

Come sbloccare un account WhatsApp bloccato

Gli amici, si sa, a volte possono anche giocarti brutti scherzi. Il tuo account whatsapp è stato bloccato da un amico con il quale hai litigato? Vuoi continuare a vedere quando accede, se modifica la sua immagine del profilo o semplicemente desideri...
Apps

Come scoprire chi ti ha bloccato su Whatsapp

Se hai il sospetto che qualcuno ti ha volutamente bloccato su WhatsApp e vuoi sapere come scoprire chi è l’autore di questo gesto, ecco una guida che ti consente di individuare subito il colpevole e regolarti poi di conseguenza. Si tratta in sostanza...
Apps

Come non risultare online su Whatsapp

Sono passati quasi sei anni dalla nascita di Whatsapp, famosissima app di messaggistica online che ha sconvolto le nostre abitudini in ambito di comunicazione, al punto tale da rendere quasi obsoleti i tanto amati SMS, dei quali sembrava impossibile poterne...
iPhone

Come Impostare Correttamente Whatsapp Su Iphone

WhatsApp è un'applicazione di messaggistica istantanea per smartphone fondata nel 2009 e acquistata il 19 febbraio 2014 da Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, per la cifra da capogiro di 19 miliardi di dollari. Sicuramente il padrone del social network...
Apps

Come eliminare definitivamente i messaggi da Whatsapp

WhatsApp è un'applicazione di messaggistica istantanea disponibile per numerose piattaforme tra cui Android, iPhone, Blackberry, Windows Phone e Symbian. Grazie a WhatsApp è possibile quindi scambiare in maniera veloce messaggi di testo, anche in modalità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.