Come sbloccare smartphone Android per password errata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I moderni smartphone racchiudono una quantità smisurata di nostre informazioni personali. Diventa quindi opportuno proteggere la nostra privacy utilizzando dei sistemi di sicurezza di blocco del dispositivo tramite password. Può capitare di dimenticare questa password e di non poter più accedere alle funzioni del nostro smartphone. Rendendo il nostro dispositivo sostanzialmente inutile poiché privato di ogni utilità. In questa guida vedremo come sbloccare degli smartphone Android per password errata.

25

Il blocco display

Bisogna prima di tutto tenere in considerazione l'esistenza di diverse procedure di blocco del display. Queste chiaramente derivano direttamente dal tipo di modello di smartphone in questione e soprattutto della versione di Android presente. Quello che andremo a vedere è un esempio riguardante il Samsung Galaxy S3 Mini, con la versione di Android 4.2.2. Installata.

35

I tentativi

Alcuni modelli di smarphone consentono cinque errori consecutivi nell'inserimento della sequenza di sblocco dello schermo o della password. Qualora dopo cinque tentativi continuassimo a sbagliare la sequenza di sblocco o la password, allora dovremo attendere almeno trenta secondi. Al termine dei quali potremmo nuovamente inserire le sequenza o la password. Nel caso in cui non ricordassimo più la sequenza giusta o l'eventuale password del blocco del display, potremmo sbloccare il telefono in una maniera molto semplice. Basta, infatti, inserire i nostri dati dell'account di Google connessi al nostro smartphone.

Continua la lettura
45

I dati Google

Può comunque capitare di dimenticare i dati dell'account di Google. Anche in questo caso la procedura di sblocco cambia in base al modello di smartphone in uso. Nel nostro esempio specifico, cioè di uno Samsung Galaxy S3 Mini, è possibile anche effettuare lo sblocco attraverso l'inserimento del codice PUK in dotazione al momento dell'acquisto dello smartphone. In altri dispositivi invece basta anche rispondere in maniera corretta alla domanda di sicurezza, impostata nelle fasi iniziali di configurazione dello smartphone. Se non dovessimo ricordare la risposta alla domanda di sicurezza o non avessimo il codice PUK, potremmo effettuare un full wipe del dispositivo. Ovvero dovremmo resettarlo da zero, attraverso una modalità molto particolare, denominata recovery mode. Quest'ultima opzione è da considerarsi come l'estremo tentativo di sblocco di smartphone Android per password errata. Consiglio comunque di rivolgersi ad un tecnico prima di intraprendere qualsiasi procedura.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fatevi aiutare da qualcuno più esperto di voi in ambiente Android

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come sbloccare il proprio Windows Phone

Gli smartphone sono ormai divenuti degli strumenti indispensabili nella vita quotidiana. Tutte le persone appartenenti ad ogni generazioni, ne possiedono almeno uno e lo sfrutta giornalmente in tutte le sue funzioni. Il loro estremo successo ed il loro...
Cellulari

Come sbloccare un cellulare bloccato

I telefoni cellulari venduti con un particolare sul contratto possono essere utilizzati con un determinato gestore. Proprio per questo motivo, se viene inserita una scheda SIM di un operatore mobile diverso, il cellulare risulta essere bloccato. Questo...
Cellulari

Come inserire il blocco intelligente con il Samsung s5600

Il touch screen è un'innovazione tecnologica. Con pochi e semplici movimenti si eseguono numerose operazioni, dalle più banali a quelle più complesse. Le chiamate, i messaggi, i giochi come i calcoli sono più rapidi ed immediati. Il blocco tasti convenzionale...
iPhone

Come sbloccare un iPhone straniero

Siamo pronti ad offrire un aiuto a tutti i nostri lettori, per poter imparare, con loro, come sbloccare nella maniera più semplice e veloce possibile, un Iphone straniero, in modo tale, da poterlo utilizzare efficacemente ed anche senza incorrere in...
iPhone

Cose da sapere prima di sbloccare un iPhone straniero

Quando si va all'estero è difficile resistere alla tentazione di acquistare un oggetto che nel proprio Paese avrebbe un costo maggiore, così spesso si comprano degli oggetti (spesso tecnologici) che, purtroppo, in Italia sono utili solamente come fermacarte....
Apps

Come sbloccare lo schermo con il riconoscimento del volto in Android

Se abbiamo uno smartphone con sistema operativo Android, possiamo facilmente sbloccare lo schermo del nostro dispositivo utilizzando la fantastica applicazione gratuita. Il suo nome è Visidon AppLock, e permette di bloccare le nostre applicazioni con...
Android

Come configurare il lettore di impronte digitali su Samsung Galaxy Note 4

Ogni smartphone e dispositivo cellulare di ultima generazione presenta le sue caratteristiche peculiari. I maggiori produttori e "avversari" nel mercato sono Samsung e Apple. A partire dagli ultimi modelli (come iPhone 5S e Galaxy Note 4) è presente...
Smartphone

Come sbloccare un Blackbarry dalla modalità sim-locked

Diversi modelli di Blackberry, quando si acquistano, risultano vincolati a un operatore telefonico. La ragione è commerciale: lo smartphone fa parte di una promozione da parte dell'operatore. Il blocco quindi ha lo scopo di ostacolare la migrazione dell'utente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.