Come sostituire lo schermo dell'Asus Zenfone 2

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se il nostro smartphone Asus Zenfone 2 subisce una rottura dello schermo, magari per una caduta a terra o a seguito di un urto con il display, non è necessario rivolgerci al centro assistenza, bensì procurarci il ricambio e provvedere da soli alla sostituzione. Nei passi successivi di questa guida, vediamo dunque come procedere per sostituire lo schermo dell’Asus Zenfone 2.

25

Occorrente

  • Display nuovo
  • Cacciavite a stella
  • Plettri sottili
  • Phon
35

Per eseguire un intervento professionale, abbiamo innanzitutto bisogno di alcuni attrezzi, come ad esempio un cacciavite a stella, due plettri per chitarra molto sottili, un phon ed ovviamente il display di ricambio. Con tutto l’occorrente a disposizione, vediamo dunque come ottimizzare il risultato, e sostituire agevolmente lo schermo dell'Asus Zenfone 2.

45

Per prima cosa con il cacciavite a stella, svitiamo le viti che si trovano sul lato posteriore della cover, una volta rimossa quest’ultima e la batteria. Dopo aver aperto il nostro dispositivo cellulare, estraiamo la SIM card e la Micro SD, e poi svitiamo le viti (tredici) che si trovano sparse a macchia di leopardo, compresa quella che è coperta dal sigillo di garanzia autoadesivo, che bisogna dunque sollevare delicatamente, e mettere da parte per poi riposizionarla a lavoro ultimato. Una volta rimossa questa parte e la rispettiva vite, possiamo accedere a tutti i chip presenti nel telefono, per proseguire poi con la sostituzione del display. Per intervenire su quest’ultimo, è necessario staccare tutti i collegamenti connessi, vale a dire il digitizer, gli speaker per il volume alto e basso e il morsetto per la carica. A questo punto, avendo scollegato tutto, possiamo continuare il lavoro, separando la scheda madre e sganciando gli appositi ganci laterali. Per questa operazione entrano in gioco i suddetti plettri sottili, ideali proprio per fare leva e nel contempo per tirare indietro i gancetti a slitta.

Continua la lettura
55

Una volta eseguito ciò, ci troviamo finalmente a contatto con il display e il digitizer dello smartphone, per cui con il phon riscaldiamo la parte interessata in modo da sciogliere il collante, che ci consente poi di estrarre il display rotto e di riposizionare quello nuovo. A riguardo di quest’ultimo, è importante sapere che lo possiamo trovare in un centro specializzato che vende ricambi di telefoni, oppure acquistarlo dai noti brand presenti sul web. A lavoro ultimato, non ci resta che riposizionare nell’ordine inverso rispetto a come li abbiamo smontati tutti i componenti, per poi inserire di nuovo le Sim. Infine, possiamo chiudere la cover e procedere con l’accensione del telefono, per verificare poi la perfetta riuscita dell’intervento di sostituzione del display.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come sostituire da soli lo schermo del Samsung

Può capitare a volte che una caduta accidentale possa danneggiare in modo pesante il nostro amato smartphone. Di solito, poi, è quasi sempre lo schermo quello che si rompe per primo e sappiamo tutti che le riparazioni possono essere anche costose e...
Smartphone

Come sostituire lo schermo di uno smartphone

Gli smartphone fanno ormai parte integrante del nostro quotidiano. Esso ci permette di comunicare con chiunque si trovi lontano da noi, indipendentemente dalla distanza che ci separa. Un po' come tutti gli oggetti tecnologicamente avanzati, anche il "cellulare...
Smartphone

Come sostituire lo schermo di un Samsung Galaxy S3

I telefoni della Samsung sono costruiti per appassionare ed essere praticamente sempre attuali. Per questo motivo sono longevi e generalmente non si cambiano, a meno che non si sia dei veri amanti della tecnologia e non si vuole essere sempre al passo....
Smartphone

Come cambiare lo schermo del Samsung Galaxy S5

Può succedere che il proprio smartphone cada accidentalmente a terra e si danneggi. In alcuni casi si può essere fortunati con qualche graffio, mentre in altri è necessario un intervento d'urgenza. Il problema più grande viene quando la componente...
Smartphone

Come cambiare lo schermo di un Samsung Galaxy Next

Il vostro smartphone è caduto e si è accidentalmente rotto lo schermo? Siete rimasti senza parole nell'apprendere il prezzo di riparazione? Tranquillizzatevi! Questa è una semplicissima guida che vi aiuterà a cambiare lo schermo del vostro Samsung...
Smartphone

Come cambiare lo schermo a HTC Salsa

Sebbene il vetro e lo schermo dell’HTC Salsa siano molto robusti, potrebbe capitare che a seguito di un urto o di una caduta si rompano e che quindi sia necessario sostituirli. La sostituzione potrebbe risultare molto economica, se si procede da soli....
Smartphone

Come cambiare lo schermo a LG V10

Il nuovo LG V10 è uno smartphone del tutto innovativo. A cominciare dai materiali di cui è composto. Essi, rispetto agli smartphone tradizionali, sono quindi in grado di conferire all'LG V10 un aspetto assai più compatto. Se ne guadagna certamente...
Smartphone

Come aprire la fotocamera a schermo spento su Huawei P8 Max

La tecnologia moderna è un universo vastissimo in continua espansione ed evoluzione. Il mondo degli smartphone è pregno di tecnologia anche grazie all'avvento degli smartphone. Lo scopo di questa guida però è molto specifico. In questa guida, infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.