Come trasferire Clash Royale da iOS a Android

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molti di voi non avranno idea di cosa stiamo parlando; tanti altri invece sanno che stiamo facendo riferimento ad uno dei giochi più scaricati sui vostri Smartphone. Si tratta proprio di Clash Royale, una piattaforma multigiocatore che trova gran parte del suo successo nei personaggi di Clash of Clans.
Si tratta comunque di un gioco tranquillamente scaricabile sia nei tablet, sia negli smartphone con qualsiasi software: IOS, Android e Windows Phone.
L'ambientazione del gioco è proprio quella di cavalieri, torri medievali e incantesimi: dovrete collezionare delle carte e formare la vostra community di combattenti. Lo scopo del gioco altro non è che quello, in fin dei conti, di portare alla vittoria la famiglia dei Royals.
Clash Royale è comunque un gioco gratuito anche se è possibile acquistare delle monete virtuali con soldi veri, quindi non è consigliabile per bambini che non potranno valutare il prezzo del denaro. Molto meglio giocare in modo più consapevole da adulti.
In questa guida ci occuperemo in modo particolare di come trasferire Clash Royale da IOS ad Android, quindi uno scambio tra due software diversi.
Non perdiamo ulteriore tempo e andiamo a verificare quali sono i passaggi per ottenere questo tipo di trasferimento sugli smartphone. Non perdiamoci in chiacchiere e scopriamo come trasferire Clash Royale!

27

Occorrente

  • Clash Royale
  • Smartphone
  • IOS
  • Android
37

Chi non ha voglia di passare fisicamente tutti i dati da un sistema operativo ad un altro può tranquillamente affidarsi a delle guide che sono state sviluppate proprio per consentire agli utenti di spostare tutti i dati (o anche alcuni) da IOS ad Android in pochissimo tempo. Stiamo parlando in modo particolare di una guida rilasciata non molto tempo fa dalla Google.
Tutte le applicazioni dello store di iTunes sono tranquillamente scaricabili anche dal Play Store di Android.
Dunque la prima cosa da fare è scaricare il gioco dal Play Store.

47

Quando avrete ottenuto il vostro gioco, per non perdere i progressi che avevate salvato con l'account di iTunes, il server del gioco automaticamente riconoscerà il modo per spostare il vostro account sul gioco appena scaricato su Google Play.

Continua la lettura
57

Se si trattasse di un'applicazione che era a pagamento su iTunes, quest'ultima sarà senza alcun dubbio scaricabile ad un prezzo inferiore sul Play Store tramite un account Google Walter che richiede il numero della carta di credito, senza il quale non funzionerà il prelievo di denaro per acquistare una volta per tutte questa applicazione a pagamento che desiderate scaricare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di visionare diverse guide prima di spostare un'applicazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Trucchi per rubare elisir nero in Clash of Clans

Clash of Clans è uno dei giochi di strategia più diffusi per smartphone. E’ tra le applicazioni di maggior successo, disponibile sia per iOS che per Android. Lo scopo del gioco consiste nel costruire il proprio villaggio, attaccando le risorse degli...
Apps

Come sincronizzare Clash of Clans tra i dispositivi Android e iOS

Molti appassionati di videogames conoscono sicuramente Clash of Clans, un gioco creato da Supercell creato sia per dispositivi Android che per dispositivi iOS gratuito e disponibile sull'Apple Store o su Play Store. Attraverso questo gioco, dovrete costruire...
Apps

I migliori giochi di logica per Windows Phone

Rispetto ai cugini più "maturi" e "navigati" Android (Sviluppato da Google, utilizzato su Samsung, LG, HTC fra i principali produttori e molti altri) e IOS (Sviluppato da Apple, presente sui dispositivi iPad, iPhone e iPod Touch), il sistema operativo...
Tablet

Come trasferire un video su iPad

L'iPad è un dispositivo versatile ed innovativo. Tuttavia il tablet di casa Apple non è comparabile ad un normale laptop, non tanto per l'interfaccia touch screen che, anzi, apre un'infinità di nuovi approcci, quanto per il sistema operativo che...
iPhone

Come sincronizzare l’iPhone con il Computer

Tra i vari modelli di smartphone presenti in commercio l'iPhone è sicuramente tra i migliori. Grazie alle funzionalità di questo telefono cellulare, avrete sempre con voi un dispositivo dalle mille potenzialità. Questo è possibile grazie alle funzionalità...
iPhone

Come eseguire il downgrade su iPhone

iOS 7 è l'ultimo sistema operativo per iPhone, immesso sul mercato poche settimane fa da Apple. Certamente molto bello, che aggiunge tantissime funzioni in più ma, di conseguenza, abbastanza pesante. Perfetto per iPhone 5, accettabile su iPhone 4S mentre,...
iPhone

Come mettere file su iPhone senza iTunes

Molti utenti hanno oggi la necessità di collegare i file contenuti nel loro personal computer con un dispositivo mobile iPhone. Il metodo più conosciuto è quello di effettuare questi trasferimenti mediante la piattaforma di iTunes. Ma questo metodo,...
iPhone

Come usare una canzone come suoneria per l'IPhone

Se avete un iPhone ed intendete usare una canzone come suoneria, e che vi piace di più rispetto a tante altre oppure perché è la vostra preferita da sempre, potete farlo seguendo le linee guida che troverete in modo dettagliato nei passi successivi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.