Come usare Google Trends

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Google Trends è uno strumento messo a disposizione da Google per racchiudere in grafici le tendenze delle ricerche. Google Trends è semplice, immediato e intuitivo da usare. Allo stesso tempo nasconde una quantità di informazioni inimmaginabile. Usato bene può fare la differenza. È sufficiente inserire la parola chiave o l’argomento per vedere. Analizziamo come usare al meglio Google Trends.

27

Come Funziona

Google Trends è composta da 6 categorie. Homepage, Esplora, Grafici, Tendenze, Classifiche e Iscrizioni. Nella categoria Tendenze è possibile avere dati aggiornati istantanei o dei giorni precedenti. Nella categoria Esplora è possibile ricercare un termine, filtrare per località, periodo, categoria, ricerca numerica, ricerca correlate, l’interesse regionale. Google Trends permette di sapere quando è il momento giusto per una determinato tema. Attivando dei filtri nella sezione in alto a destra per selezionare la categoria di tuo interesse.

37

Conduci una semplice ricerca delle Keyword

I risultati provengono dalle ricerche fatte dagli utenti su Google, videodi tendenza e/o articoli di Google News rilevati da Google Trends. L'app permette una ricerca di una parola chiave in maniera approfondita nella categoria Esplora. Infatti è possibile, individuare il periodo in cui viene ricercato quel determinato termine. La frequenza con la quale il determinato argomento viene ricercato online. La sua valutazione dell’interesse online. Un ulteriore strumento è quello di confrontare gli argomenti per comprendere al meglio gli interessi degli utenti. Usare questa funzione basta cliccare sulla relativa scritta.

Continua la lettura
47

Crea un calendario dei contenuti

Le persone tendono a essere costanti o usare il web in determinati momenti della giornata. Il primo passo per sfruttare Google Trends nel tuo piano editoriale è semplice. Capire quando è il momento giusto per scrivere un contenuto e come scriverlo. Utilizzando Google Trends puoi capire se l’interesse del pubblico è in ascesa o in calo. Una semplice analisi può definire un confronto tra diversi temi, ecco un esempio concreto. Un'articolo di cucina è visto più facilmente negli orari vicino ai pasti, piuttosto di altri orari.

57

Tendenze nelle ricerche

Google Trends permette di rimanere sempre aggiornato. Vuoi conoscere solamente le tendenze nelle ricerche, senza avere un raggruppamento. Clicca in alto a sinistra sulla scritta tendenza nelle ricerche. Avrai i dati aggiornati dell’ultima ora circa. Scorri indietro per vedere i giorni precedenti. Seleziona solo i parametri che reputi più utili. In questo modo puoi restare sempre aggiornato. Ti consiglio sempre di impostare i risultati in base al paese. Altrimenti ti saranno proposti su Google Trends argomenti e parole chiave in altre lingue. Le impostazioni di lingua si trovano affianco alla lista per la scelta dell'argomento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Individua i trend in declino o aumento
  • Sfrutta le ricerche correlate
  • Fai le domande che farebbero gli utenti per sfruttare al meglio le ricerche
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come funziona Google Play Music

Google è ormai senza dubbio un'azienda leader dei servizi online, e ad oggi i suoi contenuti vanno ben oltre il semplice motore di ricerca da cui è partito. Offrono infatti il sistema operativo con il maggiore market share del mondo, ovvero Android,...
Apps

Come inviare la posizione con Google Maps

Nel 2005 Google lancia il suo servizio di navigazione satellitare in grado di mostrare all'utilizzatore le mappe di tutto il mondo. Negli anni è stato arricchito con una pletora di features in grado di rendere il servizio, sia online, che tramite l'applicazione,...
Apps

Come disattivare Google Foto

Come gran parte delle applicazioni prodotte dal marchio Google, anche Google Foto è nata come un'applicazione innovativa ed in grado di aiutare molti utenti ad organizzare le proprie foto, ma anche a risparmiare spazio sui propri dispositivi senza dover...
Apps

Come usare Google Maps su uno smartphone Windows Phone

Nella seguente seguente vi sarà spiegato passo dopo passo come poter usare Google Maps su uno smartphone Windows Phone. All'inizio, Google aveva limitato le funzioni di accesso a Google Maps su tutti i dispositivi mobili con sistema operativo Windows....
Apps

Come usare Google Goggles

Se da computer avrai usato la ricerca per immagini di Google centinaia di volte, ti sarai anche accorto che, da mobile, questa opzione non è disponibile. Ciò significa che, ogni volta che vorrai cercare qualche immagine, dovrai prendere il computer?...
Apps

Come scaricare e installare Google Maps sul cellulare

Ormai siamo nell'era degli smartphone, dispositivi che non possono essere più definiti semplici cellulari, ma veri e propri dispositivi mobili, proprio perché sono in grado di semplificarci la vita in qualsiasi modo come ad esempio la funzione di navigatore....
Apps

Differenze tra Waze e Google Maps

Al giorno d'oggi il mondo dei network è tempestato da miriadi di app che ormai utilizziamo per vari scopi personali tra cui anche spostarci da un luogo ad un altro o intraprendere un viaggio a piedi, in automobile o in metro… L'esigenza di conoscere...
Apps

Le migliori apps per riconoscere le immagini

Il riconoscimento delle immagini da parte di un dispositivo è considerata oggi la nuova frontiera della tecnologia, soprattutto perché ci permette di identificare oggetti intorno a noi e funge da connessione tra ciò che desideriamo sapere in quel momento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.