Come usare lo smartphone come Hot-Spot Wi-Fi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sono finiti i giorni in cui si era alla ricerca di un hot-spot pubblico per collegare il proprio laptop o tablet ad Internet. Oggi la maggior parte degli smartphone hanno un hot-spot integrato che consente di lavorare in movimento e sfruttare la connessione Internet in qualsiasi momento. Grazie ad un hot-spot mobile, è possibile creare una connessione ad Internet per un massimo di cinque dispositivi mobili su un dispositivo 3G e fino a 10 su un 4G LTE. Dopo pochi passi veloci, il telefono crea una propria rete Wi-Fi, alla quale i dispositivi possono collegarsi. Non c'è bisogno di un cavo USB, e più utenti possono condividere la connessione dati del telefono. Vediamo, quindi, come usare lo smartphone come hot-spot Wi-Fi

26

Occorrente

  • Smartphone capace di funzionare come Hot-Spot Wi-Fi
  • Tariffa telefonica che consente di utilizzare il Tethering
  • PC/Tablet/Smartphone con scheda di rete Wi-Fi
36

Per prima cosa, bisogna specificare che non tutti gli smartphone sono dotati di questa funzione. Inoltre, non tutte le tariffe consentono il tethering, quindi è necessario anche accertarsi che la propria tariffa lo consenta e verificare il costo di utilizzo di questa funzione, per non avere brutte sorprese. Dal momento in cui per la creazione della rete Wi-Fi verrà sfruttata la connessione dati dello smartphone, è necessario che la propria tariffa, oltre al tethering, preveda anche una connessione dati, preferibilmente almeno di 1 GB.

46

Per quanto riguarda la configurazione dello smartphone, occorre andare sulle impostazioni relative a “Wireless e Reti”, cercare la sezione “Tethering/Hot-Spot portatile” ed attivare tale funzione. Nella configurazione è possibile scegliere il nome della rete Wi-Fi (SSID), il tipo di sicurezza: è consigliabile impostare una password WPA o, meglio ancora, WPA2, evitando invece la WEP. In questa sezione, oltre alla password per proteggere la propria rete, è possibile determinare anche il numero massimo di utenti che possono connettersi. Una volta configurato tutto, attivare la connessione dati, e la rete Wi-Fi verrà effettivamente creata e resa disponibile.

Continua la lettura
56

A questo punto, con il dispositivo con il quale si desidera connettersi ad Internet, cercare il nome della rete Wi-Fi creata dallo smartphone e connettersi inserendo la password scelta nella configurazione della rete. Se la configurazione viene eseguita nel verso giusto, dopo qualche secondo il dispositivo sarà in grado di connettersi ad internet e sarà quindi possibile navigare sul web. Il numero di dispositivi che si possono connettere alla rete è comunque limitato: solitamente al massimo 10 dispositivi.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Come collegare il Blackberry al Wi-Fi

Sebbene il BackBerry è uno smartphone di buona qualità, oggi è stato sostituito da altri modelli di noti brand più conosciuti sul mercato. Tuttavia potrebbe anche capitare di dover collegare il BlackBerry ad una rete Wi-Fi, ad esempio per leggere...
Smartphone

Come avere le emoticons hot sul proprio smartphone

La tecnologia, sopratutto negli ultimi anni, ha effettuato degli enormi passi avanti in tutti i settori, permettendo la realizzazione di moltissimi strumenti molto utili nella vita di tutti i giorni. Uno dei settori che ha sfruttato maggiormente lo sviluppo...
Smartphone

Come collegare il Galaxy 2 al PC in WiFi

Gli smartphone ci permettono ormai di far tutto. Le tecnologie moderne sono sempre in continua evoluzione e con pochi click possiamo svolgere tantissime funzioni. In particolare potremmo collegarci con il wi-fi del nostro personal computer. In questo...
Smartphone

Come usare lo smartphone come router per il tablet

Oggi i moderni smartphone sono a tutti gli effetti dei mini computer. Come tali, riescono ad eseguire procedure complesse fino a qualche anno fa relegate soltanto ad apparati dedicati, oppure ai personal computer. La procedura che nello specifico sarà...
Smartphone

10 modi per proteggere i dati sullo smartphone

La sicurezza online, così come la sicurezza dei dati mobili, vanno di pari passo. I nostri odierni smartphone sono perennemente in contatto col mondo. Ciò espone i nostri dati sensibili al rischio di attacchi da parte di hacker e malintenzionati. Sarebbe...
Smartphone

Come usare lo smartphone come modem

A volte può capitare che si ha assolutamente bisogno di una connessione ad Internet sul computer ma per un qualche motivo sconosciuto non funziona. Quindi è molto utile sapere in questi casi particolari come utilizzare il proprio smartphone come modem...
Smartphone

Come controllare le rete wifi da smartphone

Quando si è a casa spesso capita che per risparmiare lo scambio dati dello smartphone, si scelga di usufruire della connessione Wi-Fi della nostra abitazione. Tuttavia a volte la velocità sembra notevolmente più lenta rispetto a quella che si ha sul...
Smartphone

Come usare lo smartphone come webcam

Può capitare che ci serva una webcam, per una improvvisa conferenza di lavoro o per salutare un amico o un parente lontano, ma il nostro pc ne sia sprovvisto o ne abbia una datata di bassa qualità. In questi casi la tecnologia dei nostri smartphone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.