Come utilizzare iMoney per Android

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Un modo rapido e accessibile per tenere sotto controllo i propri soldi grazie allo smartphone è iMoney. La parte più importante per la gestione e monitoraggio del proprio denaro è quella di separare le entrate mensili in conti differenti. È presente anche l'aspetto di condivisione grazie alla sezione iMoney Social, in cui è possibile discutere di nuovi progetti e condividere le proprie opinioni, indirizzate chiaramente al business economico. È presente inoltre un forum in cui comunicare con gli altri utenti per consigli e quesiti di carattere specifico, restando in campo finanziario. Adesso vediamo come utilizzare iMoney per Android nel dettaglio.

26

Occorrente

  • Smartphone
  • Sistema Operativo Android
36

Creare l'account

Prima di tutto si installa iMoney e si crea un account personale attraverso il relativo form. Nella prima pagina andiamo su Manage e poi su Create Account. Ora dobbiamo completare i form Account Name, Password e Re-type Password, e nell'ultimo bisogna reinserire la password digitata in precedenza. Ora clicchiamo su Create. Un messaggio comunicherà che l'operazione ha avuto successo. Ora, nella schermata principale digitiamo i dati del nostro account, creato poco prima, e clicchiamo su Login per entrare.

46

Utilizzare il calendario

Digitare un giorno sul calendario, in cui sappiamo di avere un ingresso o un uscita di denaro. Facciamo clic sul giorno e poi su Add. Ora dovremo digitare i dati dell'operazione: indichiamo su Payout se si tratta di un'operazione in uscita, o Income se si tratta di un'operazione in entrata. Immettiamo la quantità di denaro e la valuta, selezionando anche il tipo di account. Ora potremo inserire altri commenti nella voce Remark, che si trova sotto Category. Per confermare, immessi tutti i dati, cliccare su OK. È possibile modificare tali voci sul calendario quando vogliamo, è sufficiente cliccare nuovamente sul giorno, selezionare l'elemento specifico e scegliere Modify, o aggiungere altri elementi per la stessa data.

Continua la lettura
56

Dividere in categorie

In questo passaggio premere il pulsante Menu e selezionare poi Settings. Adesso andando nella sezione Category potremo, con lo specifico comando, aggiungere altre categorie di spesa ed entrata. Oppure, sempre dal Menu possiamo selezionare su Report e, immettendo un certo range di data, potremo avere uno storico dettagliato dei movimenti nel periodo preso ad esame. Ricordiamo che per aiutarci nella lettura dei dati saranno presenti dei grafici. Si potranno anche creare delle Query per trovare dei movimenti specifici tra quelli disponibili.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate una password sicura
  • Utilizzare le categorie per organizzare i vari movimenti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Android

Come scaricare torrent con Android

UTorrent, il diffusissimo client che supporta i download per Windows, Mac e Linux, da poco è disponibile anche per i dispositivi Android. Per tutti gli abituali utilizzatoti di uTorrent sul computer, non c'è alcun motivo per cui non è possibile utilizzare...
Android

Come modificare la ROM nei dispositivi Android

Il sistema operativo Android è il sistema operativo mobile più popolare usato sulla maggior parte degli smartphone e tablet. Il migliore di Android consente di personalizzare e ottimizzare il firmware e di accedere alle prestazioni dei dispositivi....
Android

Come avviare Android da chiavetta usb

La maggior parte delle persone conoscono il sistema operativo Android. È sostanzialmente la prima scelta di molti sviluppatori di smartphone. I suoi punti di forza sono la versatilità e la possibilità di personalizzazione. È una buona alternativa...
Android

Come sincronizzare i contatti Facebook sul tuo Android

Su Android, e non solo, si ha la possibilità di sincronizzare i contatti di Facebook con quelli della propria rubrica. Alquanto spesso, però, questa sincronizzazione non viene eseguita in modo corretto. Ecco, dunque, una guida utile per capire al meglio...
Android

5 cose da non fare se hai Android

In questa lista vedremo a 5 cose da non fare se hai Android. Il mondo di questo sistema operativo è davvero vasto. Infatti possiamo davvero sbizzarrirci. Ma se da una parte Android è stabile e potente, dall'altra dobbiamo usarlo in maniera corretta....
Android

Le 10 migliori App per Android

Le app hanno rivoluzionato il mondo degli Smartphone. Esiste, ormai, un'app per ogni cosa. Scegliere tra migliaia di applicazioni per Android solo 10 elementi non è facile. Ci sono tantissime Apps per Android estremamente utili e che possono rivelarsi...
Android

Come utilizzare il tethering sui dispositivi Android

Tipologie di smartphone recenti hanno la possibilità di diventare router Wi-Fi. La funzione attraverso la quale diversi dispositivi tramite Wi-Fi possono collegarsi alla rete del vostro dispositivo Android e connettersi così al web si chiama tethering....
Android

Come personalizzare Android MarshMallow

MarshMallow è la versione 6.0 di Android rilasciata da Google. Nel primo periodo di rilascio l'aggiornamento di Android alla versione MarshMallow era possibile solamente da dispositivi Google, cioè smartphone Nexus. Successivamente Google l'ha distribuito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.