Come videochiamare con Viber

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Viber è il noto servizio per le chiamate VoIP. Attualmente è anche in grado di eseguire videochiamate su iOS e Android. In passato, l'utenza di Viber aveva soltanto la possibilità dell'effettuazione di video chiamate. Tramite la piattaforma desktop dell'applicazione. Ossia attraverso l'uso del computer. Di conseguenza per gli utenti mobili Viber esistevano delle limitazioni. Relativamente dunque alla sola esecuzione delle chiamate vocali ed al solo invio di messaggi di testo. È possibile fare le videochiamate anche in caso di connessione debole. Tenuto conto però che solo parte dell'utenza può usufruire del servizio. Infatti, gli utilizzatori di iOS devono disporre quanto meno di un iPhone 4S con un sistema operativo iOS 7. Invece gli utenti Android, per videochiamare con Viber, devono possedere alcuni requisiti. Ossia: un sistema operativo Android 4.0 con fotocamera frontale dalla risoluzione minima di 1.3 megapixel. Oltre ad una memoria interna di almeno 1,5 GB. Scopriamo quindi come videochiamare con Viber.

26

Occorrente

  • PC con connessione internet attiva, smartphone con programma già installato, ultima versione di Viber. Per gli utenti Android: sistema operativo Android 4.0, fotocamera frontale dalla risoluzione minima di 1.3 megapixel, memoria interna di almeno 1,5 GB.
36

Possedere il programma sullo smartphone

Il principale attributo per videochiamare con Viber dal computer è l'avvenuta installazione del programma sullo smartphone. In seguito si può immediatamente scaricare l'adeguata versione per PC dal sito di Viber. L'installazione e la configurazione si possono eseguire tramite le semplici indicazioni a video. Bisognerà anche inserire il numero di telefono del cellulare dell'originaria installazione. Una volta completate tutte le fasi, Viber invierà un codice a quattro cifre direttamente sul cellulare dell'utente. Occorrerà dunque digitarlo sul computer, prima di terminare la configurazione. A questo punto, per videochiamare con Viber, si può finalmente selezionare il contatto desiderato.

46

Scaricare l'ultima versione di Viber

Grazie alle ultime evoluzioni tecnologiche, Viber supporta pure le videochiamate per i dispositivi mobili. Che siano Android o su base iOS. Pertanto, per videochiamare con Viber, si dovrà sempre scaricarne l'ultima versione. Poi si seleziona il contatto preferito. Una volta comparso il nome internamente alla lista, basterà semplicemente cliccare. Il successivo click si effettuerà sulla voce "Free Call". Alla risposta dell'interlocutore, si premerà sulla voce "Video Call". Così facendo si attiveranno sia la fotocamera che la videochiamata.

Continua la lettura
56

Attivare la funzione Call

Con la fase appena descritta la persona contattata vedrà subito il chiamante. Perché avvenga anche il contrario, occorre l'attivazione della funzione Video Call dall'altra parte. Con le semplici istruzioni riportate, si potrà videochiamare con Viber su Windows e Mac. Ed anche su iPhone e cellulari con Android. Si tratta pertanto di una proposta di Viber come ottima alternativa a Skype. https://it.softonic.com/articoli/come-fare-videochiamate-con-viber-su-iphone-android.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguire esattamente tutti i passi descritti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come risultare invisibili su Viber

Negli ultimi tempi la tecnologia degli smartphone ha permesso di poter utilizzare una molteplicità di applicazioni e soluzioni per tutti i gusti e gli ambiti: per quanto concerne il settore della comunicazione una delle più diffuse app è senza dubbio...
Apps

5 app di messaggistica Android

Con l'avvento degli smartphone il concetto di comunicazione è stato completamente stravolto: siamo passati dalle telefonate agli sms, ed oggi quest'ultimi sono stati soppiantati dalle cosiddette app di "Instant Chat". Secondo recenti ricerche, oggi meno...
Apps

Telegram Messenger: cos'è e come si usa

I mezzi di comunicazione sono in costante sviluppo e trasformazione, non finiamo di scoprire le funzionalità di un prodotto che già in commercio ne viene proposto un altro, con offerte migliori. Ormai la concorrenza a livello informatico ha permesso...
Apps

Le migliori app Windows Phone per la videosorveglianza

Tra le funzionalità più ricercate degli Windows Phone, quella più richiesta è la videosorveglianza; molti utenti cercano infatti una app che sia in grado o di utilizzare gli smartphone e i tablet stessi per un controllo sullo spazio circostante, o...
Apps

Come fare videochiamate di gruppo su Facebook

Facebook è indubbiamente il social network più diffuso ed utilizzato nel mondo. Per tenere il passo con i social concorrenti, negli ultimi anni, i suoi sviluppatori sono riusciti a renderlo ancora più completo, apportando tantissime migliorie. Non...
Apps

Come funzionano le chiamate di gruppo di Whatsapp

Whatsapp è sicuramente l’app di messaggistica istantanea più diffusa ed utilizzata al mondo. Grazie al sistema di criptaggio end-to-end delle conversazioni, nessuno può leggere o intercettare le conversazioni (nemmeno Whatsapp stesso). In questo...
Apps

Come proteggere i messaggi su WhatsApp

Il mondo della comunicazione ha subito un'autentica rivoluzione dall'avvento dei cellulari. In particolar modo con la diffusione di massa degli smartphone. Ognuno di noi ormai ne possiede uno, completo di sistema operativo e applicazioni per ogni evenienza....
Apps

WhatsApp: come scoprire se siete stati bloccati da un amico

Negli ultimi anni la comunicazione ha subito moltissimi cambiamenti. Complice è la diffusione di internet e dei dispositivi mobili dotati di connessione wireless. L'espansione del mercato delle "app" - grazie soprattutto ad Apple - favorisce il diffondersi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.