Cosa fare in caso di cellulare rubato o smarrito

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Al giorno d'oggi il cellulare è un oggetto che reputiamo indispensabile. Non è infatti solo un dispositivo di intrattenimento. Tramite cellulare comunichiamo col mondo esterno, ad inclusione di quello professionale. I cellulari moderni sono dispositivi "smart", cioè device capaci di operazioni complesse. Funzionano come dei piccoli PC palmari e ognuno di essi ha le proprie peculiarità. La multimedialità è un punto forte e presentano tantissimi servizi. Uno strumento molto utile ce lo offrono Android e Apple. Si tratta di un sistema per localizzare un cellulare rubato o smarrito. Scopriamo insieme cosa fare nel caso in cui capiti proprio a noi.

27

Occorrente

  • Account Google/Apple ID.
  • IMEI e regolare denuncia alle autorità per furto o smarrimento.
37

Dopo l'acquisto di un cellulare Android o Apple dovremmo subito prevenire. Per quanto riguarda Android dobbiamo aprire un nuovo account Google, procedura del tutto gratuita. Nel caso ne avessimo uno la procedura per Android è davvero semplice. Accediamo tramite PC/Tablet alla pagina di 'Gestione dispositivi Android'. Inseriamo i nostri dati relativi all'account Google. Se abbiamo smarrito il cellulare nelle vicinanze possiamo farlo squillare da remoto. Clicchiamo su 'Fai squillare' su Gestione dispositivi. Il cellulare suonerà al volume massimo per 5 minuti. Se il cellulare risulta rubato o smarrito lontano da noi possiamo individuarlo. Clicchiamo sul simbolo relativo al GPS.

47

Possiamo anche cancellare tutti i dati cliccando su 'Cancella' per due volte. Il tasto 'Blocca' renderà il cellulare inutilizzabile dai malintenzionati. Se abbiamo un iPhone dovremo collegarci al sito iCloud. Accediamo tramite ID Apple e clicchiamo su 'Trova il mio iPhone'. Avremo la mappa e la posizione approssimativa del cellulare, evidente grazie al bollino verde. Clicchiamoci sopra e selezioniamo la lettera 'i' (informazioni). Da qui in poi potremo avviare la modalità "smarrito" o inizializzare il dispositivo. Quest'ultima opzione permette di cancellare tutti i dati del cellulare.

Continua la lettura
57

Se conosciamo l'IMEI del cellulare possiamo fare ulteriori manovre. Potremo recarci ad una stazione del carabinieri per sporgere denuncia. Probabilmente non riavremo il cellulare, ma otterremo la documentazione per bloccare il telefono. Invieremo tale documentazione al nostro operatore di telefonia mobile. Se qualcuno ha rubato il cellulare non potrà utilizzarlo. Potremo inviare la documentazione utile via FAX o recandoci in una sede del gestore (Wind, Vodafone, TIM, ecc). Con queste procedure dovremo riuscire a salvaguardare i nostri dati sensibili.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I servizi Android e Apple vanno innanzitutto configurati per essere usati. Dunque impostiamo queste funzioni subito dopo l'acquisto del cellulare. Prevenire è meglio che curare: se dovessimo subire un furto o smarrire il telefono avremo un metodo efficace per individuarlo e bloccarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cellulari

Come richiedere il codice Puk smarrito

Il Personal Unblocking Code (PUC) o Personal Unblocking Key (PUK) è un codice usato nei telefoni cellulari GSM e in alcune Smart card per sbloccare un dispositivo precedentemente bloccato. Questo codice si utilizza soltanto nel settore della telefonia....
Cellulari

Come bloccare un telefonino rubato

Subire un furto è sempre una cosa spiacevole. Se ad essere rubato è il nostro cellulare, poi, la cosa è ancor più fastidiosa: SIM da rifare, messaggini e foto finite in mano a chissà chi, contatti rubrica da reinserire. Esiste però un accorgimento...
Cellulari

Come bloccare il cellulare se l'avete perso o dopo un furto

Lo smartphone ormai è un oggetto che è entrato nella quotidianità delle nostre vite. Data la sua versatilità e le sue innumerevoli funzioni possiamo utilizzarlo in molti ambiti e in molti frangenti della nostra giornata. In esso vengono conservati...
Cellulari

10 cose da fare in caso di smarrimento del cellulare

A tutti può capitare, prima o poi, di smarrire il proprio telefono cellulare. Questo sfortunato evento oltre ad essere una seccatura comporta anche una serie di problemi da risolvere alla svelta. In questa utile guida vi elenco 10 cose da fare in caso...
Cellulari

5 modi per rintracciare un cellulare con il GPS

La perdita del proprio cellulare costituisce un grande problema. Comporta infatti una perdita monetaria, soprattutto quando si tratta di un cellulare di fascia alta, nonchè lo smarrimento di tutti i contatti presenti il rubrica, di foto, video e note....
Cellulari

5 cose da fare se ti rubano il cellulare

Purtroppo ad ognuno di noi, almeno una volta nella vita, è capitato che gli venisse rubato il telefono o, anche, che semplicemente se lo perdesse e non lo ritrovasse più. Cosa fare in questi casi? Dove andare? Ma soprattutto, abbiamo qualche speranza...
Cellulari

Come proteggere il tuo cellulare da un probabile furto

Le tecnologie avanzano e i cellulari sono ormai diventati dei sistemi sofisticati contenenti pluriservizi. Questo li rende oggetto di possibili furti non tanto per il guadagno in sé che si potrebbe ricavare dal telefonino quando per poter accedere al...
Cellulari

Come localizzare un cellulare spento

Quante volte vi sarà capitato di perdere un telefono cellulare? Ansia, nervosismo e disappunto: ecco le sensazioni che maggiormente proviamo sulla nostra pelle quando si verifica questo tipo di spiacevole inconveniente. In questi casi, tuttavia, non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.