Le migliori app per imparare una lingua

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le applicazioni installate sugli smartphone ci aiutano in ogni settore della vita. Da quello ludico a quello informativo e lavorativo. Ma non solo, grazie alle app possiamo anche sviluppare le nostre conoscenze linguistiche. Al giorno d'oggi conoscere le lingue è diventato indispensabile non solo per i viaggi ma anche per il lavoro. Le app ci danno una mano in quanto sono veloci, economiche e non ci rubano troppo tempo. Se volete approfondire l'argomento ecco una lista delle migliori app per imparare una lingua.

26

Duolingo

Duolingo è un'app molto apprezzata per diversi aspetti. Innanzitutto è completamente gratuita. Inoltre consente di imparare le lingue più importanti come l'inglese, il francese, il tedesco e il portoghese. La sua tecnica per far apprendere gli utenti è quella del gioco. Grazie ad una serie di esercizi e test ci si allena, e ogni volta che si sbaglia si perdono cuoricini. Oppure si vincono se non si fanno errori.

36

Babbel

Anche Babbel è un'altra delle migliori app per imparare una lingua. Ha un costo di 5 euro al mese per un anno di corso, ma le sue potenzialità sono davvero alte, per cui ne vale davvero la pena. Potrete imparare ben 13 lingue diverse, tra le più note e importanti. Anch'essa è studiata con un programma a più livelli. Inoltre possiede un sistema per migliorare la pronuncia.

Continua la lettura
46

Busuu

Busuu fa parte delle migliori app per imparare una lingua per diversi aspetti. Innanzitutto permette di imparare le lingue più parlate al mondo come l'inglese, l'italiano, il francese, il tedesco, lo spagnolo, il russo e tante altre ancora. La sua strategia d'apprendimento consiste nella personalizzazione, con cui l'utente potrà scegliere d' imparare, in base alle sue competenze. Inoltre è un'app interattiva, in quanto gli esercizi vengono corretti dalla comunità di Busuu.

56

SpeakingPal

L'app SpeakingPal utilizza un metodo d'apprendimento molto particolare ma allo stesso tempo efficace. In quanto mette gli utenti di fronte all'attività pratica di parlare la lingua. Essa infatti simula una chiamata vocale con un madrelingua, con cui l'utente deve interagire. Essa è dotata di 100 livelli, con diverse simulazioni di dialogo. Inoltre è gratuita fino al sedicesimo livello.

66

uTalk

Infine tra le migliori app per imparare una lingua vi è uTalk. Un'app molto completa con cui è possibile imparare ben 100 lingue diverse. Il suo sistema d'apprendimento è basato su immagini, esercizi divertenti e un sistema di pronuncia e ripetizione. Come le altre app è studiata con un sistema a più livelli. È a pagamento e disponibile per tutti i tipi di smartphone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Smartphone

Le 5 migliori app per editare video con lo smartphone

Se amiamo editare dei video e cerchiamo di farlo con il nostro smartphone, è importante sapere che tra le tante App disponibili, ci sono anche quelle specifiche per consentire questa elaborazione di immagini. A tale proposito nei passi successivi di...
Smartphone

Le migliori app per fare pulizia nello smartphone

In questa guida vedremo quali sono le migliori App per fare pulizia nello smartphone. Bisogna sapere, infatti, che anche i cellulari, così come i PC, hanno bisogno talvolta di qualche software in grado di liberare un po' di spazio dalla memoria. Soprattutto,...
Smartphone

Le migliori App per comporre musica

Il mondo delle applicazioni è veramente infinito: vi sono app praticamente per ogni cosa e ogni giorno ne vengono inventate di nuove e caricate facilmente, in quanto chiunque abbia dimestichezza con la programmazione è in grado di realizzarne una. Esistono...
Smartphone

Le migliori App di running

Si può definire il running quello che una volta si chiamava jogging. Prima gli amanti della corsa erano quelli a cui bastava stare in forma, oggi ci sono sempre più sfide da raccogliere, maggiori distanze da coprire, e amici da battere. Grazie agli...
Smartphone

Le migliori app antifurto per iPhone

Gli smartphone stanno diventando oggetti sempre più importanti nella vita di tutti i giorni, e perdere il proprio amato oggetto multifunzione è l'incubo di un po' tutti. Purtroppo non sono pochi i casi di smartphone rubati o persi. In questa guida,...
Smartphone

Le migliori app di clouding

L'era digitale che stiamo vivendo è anche chiamata era del cloud, una tecnologia divenuta ormai indispensabile per la vita di tutti i giorni, che permette di salvare i propri file sui server di altre compagnie ed accedervi da ogni dispositivo in proprio...
Smartphone

HTC One M9: come cambiare la lingua

I telefoni HTC sono dispositivi molto venduti nel mondo e, grazie al loro rapporto qualità/prezzo, hanno conquistato gran parte dei consumatori. Una delle prime cose che si fanno, una volta acquistato un telefono, è quella di impostare la lingua del...
Smartphone

Motorola Moto G5 Plus: come cambiare la lingua

Lo smartphone Motorola Moto G5 Plus è un dispositivo mobile altamente acclamato dalla critica di settore e dai suoi numerosi utenti per le proprie prestazioni, il design accattivante e le specifiche davvero ottimali per esperienze utente sempre più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.