Whatsapp: i divieti che tutti ignorano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Alzi la mano chi di voi non utilizza Whatsapp.  Sicuramente le mani in alto saranno davvero pochissime, perché Whatsapp è il sistema di messaggistica istantaneo più scaricato ed utilizzato al mondo. Talvolta se ne abusa, ma sono davvero sotto gli occhi di tutti le innumerevoli funzionalità che questa applicazione permette. Ormai Whatsapp è diventato parte integrante della vita di tutti i giorni, come un compagno di viaggio che vi segue silenziosamente ovunque. Ma siete certi di conoscerlo davvero fino in fondo? Forse credete di sapere tutto e di sfruttarlo a pieno, ma è realmente così? Continuate nella lettura e ne scoprirete delle belle. Ecco i principali divieti di Whatsapp che tutti ignorano.

26

E' vietato ai minori di 16 anni

Questa non ve la aspettereste davvero, visto che ormai si vedono ragazzi giovanissimi con gli smartphone tra le mani, pronti ad inviare messaggi su Whatsapp ad un ritmo serratissimo: eppure è proprio così, tra le normative dell'app più famosa al mondo c'è anche quella del divieto di utilizzo ai minori di 16 anni.

36

E' vietato l'invio di messaggi razzisti

Sicuramente su Whatsapp scriverete davvero di tutto, soprattutto nelle chat goliardiche che si fanno con gli amici più stretti. Eppure dovreste sempre tenere d'occhio non solo il vostro linguaggio, ma anche i vostri contenuti: su Whatsapp infatti è vietato l'invio di messaggi di natura razzista e che offendano o diffamino il prossimo. Attenzione!

Continua la lettura
46

E' vietato l'invio di messaggi pubblicitari

Avete ricevuto messaggi pubblicitari o che vi proponevano qualsivoglia tipo di attività? Beh, sappiate che potreste anche agire legalmente contro di loro. Se il vostro centro estetico ha deciso di inviarvi le sue promozioni tramite Whatsapp, questo non è legale e fa parte dei divieti scritti chiaramente tra le normative e le policy del sistema di messaggistica istantaneo. Anche se poi pare che nessuno intervenga concretamente per limitare questo tipo di attività pubblicitaria.

56

E' vietato fingersi un'altra persona

Su Whatsapp è vietato anche fingersi un'altra persona. Se volete fare uno scherzo a qualche amico "rubando" la sua identità, sappiate che esso rientra tra i divieti che tutti ignorano. Ma, come sopra, gli interventi dei vertici di Whatsapp per mettere un freno a questo fenomeno sono praticamente nulli.

66

E' vietato l'uso di materiale pornografico

L'ultimo di vieto che praticamente tutti ignorano è quello dell'utilizzo di materiale pornografico. Sicuramente sarete abituati a scambiare con i vostri amici e parenti file di qualsiasi tipo, ma ricordate che tutto ciò che ha a che fare con il sesso è esplicitamente vietato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Apps

Come vedere i numeri bloccati su Whatsapp

Whatsapp, la famosa app di messaggistica istantanea, è diventata ormai indispensabile per gli smartphone di tutto il mondo! Oggi è impossibile vivere senza Whatsapp, i suoi messaggi e le sue coloratissime e simpatiche emoticon. Utilizzare il servizio...
Apps

Come controllare l'utilizzo rete di Whatsapp

Sono pochissime le persone che non hanno WhatsApp. Infatti, il sistema di messaggistica istantanea di proprietà di Facebook, ha milioni e milioni di "addicted" in tutto il mondo. Cioè persone assuefatte e che sono quasi ossessionate da questa iconcina...
Apps

Come usare Whatsapp su due dispositivi

Il modo della messaggistica istantanea è in continuo sviluppo, ogni giorno. Il suo utilizzo è sempre più frequente. Ad arrivare al punto che un telefono non può più bastare. Solitamente quando si attiva un account Whatsapp in un dispositivo, e ci...
Apps

Trucchi per Whatsapp

WhatsApp messenger è indubbiamente la più famosa e diffusa app di messaggistica istantanea. Disponibile per tutte le piattaforme, Android, iPhone e WindowsPhone, è scaricata da milioni di utenti. Non tutti però conoscono alcune funzionalità, vediamo...
Apps

Come eliminare il proprio account WhatsApp

WhatsApp Messenger, conosciuta semplicemente col nome di WhatsApp, è un'applicazione di messaggistica istantanea mobile che da la possibilità di scambiare messaggi, immagini, contenuti audio come brevi registrazioni vocali e video con i propri contatti...
Apps

Come rinnovare Whatsapp gratis

WhatsApp Messenger è la migliore applicazione di messaggistica mobile per Android, iPhone, Windows Phone e altre piattaforme mobili. Esso ci consente di scambiare messaggi senza dover pagare per gli SMS. Oltre a presentare la messaggistica di base, consente...
Apps

10 buoni motivi per eliminarti dai tuoi gruppi WhatsApp

Tutti ormai hanno scaricato sul proprio cellulare l'applicazione WhatsApp per poter comunicare con gli altri contatti attraverso l'utilizzo di messaggi, video, foto o registrazioni vocali. Molto spesso attraverso l'utilizzo di WhatsApp si può anche essere...
Apps

Come personalizzare i contatti su WhatsApp

WhatsApp è un'applicazione che consente di inviare messaggi, file multimediali, video o fotografie a tutti i dispositivi con i sistemi operativi mobili più importanti sul mercato. Questo sistema di messaggistica istantanea ha completamente rivoluzionato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.